Tasi » Pronto il bollettino per effettuare il pagamento

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

E' pronto il bollettino per effettuare il pagamento della Tasi: non sarà precompilato, anche se con l'F24 si rischiano meno errori.

E' disponibile in Gazzetta Ufficiale il modello in bianco per il pagamento della Tasi.

Il bollettino riporta il numero di conto corrente 1017381649, valido indistintamente per tutti i Comuni, e la dicitura, appunto, Pagamento Tasi. Ha due sezioni identiche e sulle quali vanno riportate le stesse indicazioni.

Occorre compilare le caselle con i propri dati anagrafici, compresi quelli di nascita, e specificare il codice del comune destinatario del pagamento.

Nella parte inferiore del bollettino sono presenti le caselle per indicare il numero degli immobili posseduti e la tipologia, ossia: abitazione principale, immobili rurali, aree fabbricabili,altri fabbricati.

In ciascuna riga va indicato l'importo dovuto per gli immobili della stessa categoria che si possiedono. Prevista anche una sezione per indicare le eventuali detrazioni per l'abitazione principale alle quali si ha diritto. Da precisare anche se il pagamento è in acconto o a saldo.

Il contribuente potrà effettuare il versamento dell'imposta presso gli Uffici Postali ovvero tramite servizio telematico gestito da Poste Italiane SPA.

In tale ultimo caso, effettuato il pagamento, si avrà conferma dell'avvenuta operazione, tramite la ricezione di un'immagine virtuale del bollettino ovvero di una comunicazione in formato testuale contenente tutti i dati identificativi del bollettino e del bollo virtuale di accettazione.
Indicazioni.

Sinteticamente, il versamento dovrà seguire le seguenti specifiche:

  • eseguito sul numero di c/c: 1017381649
  • intestato a «Pagamento TASI»
  • effettuato obbligatoriamente con bollettino postale, non essendo possibile tramite bonifico.

Il bollettino potrà essere rinvenuto gratuitamente presso gli uffici postali, o inviato dal Comune ai soggetti interessati, già prestampato negli spazi appositamente previsti, sia nel corpo del bollettino che nella zona di lettura ottica.

30 maggio 2014 · Gennaro Andele

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.