Regolarizzazione per inadempimenti relativi alla TARSU

a) Lei può recarsi negli uffici comunali e presentare un'auto-denuncia. Sarebbe soggetta al pagamento dell'imposta evasa nei cinque anni precedenti e ad una una sanzione del 25%, oltre agli interessi, per gli anni evasi.

b) Ad analoga sanzione sarebbe soggetta se non facesse nulla. Nel momento in cui, nell'anno X, le fosse notificato un avviso di accertamento e pagasse entro i successivi sessanta giorni, dovrebbe corrispondere imposta evasa, sanzione annua del 25% ed interessi relativi per gli anni di permanenza nell'appartamento in affitto coperti dalla finestra quinquennale che parte a ritroso dall'anno X.

A lei valutare il da farsi, purché le sia chiaro che la finestra quinquennale mobile di decadenza del tributo evaso si sposta con il passare del tempo ... Anche questi sono gli effetti (positivi o negativi, dipende dal punto di vista) della conclamata inefficienza delle amministrazioni comunali.

Ad oggi, adottando il comportamento virtuoso di cui al punto a) riuscirebbe a coprire imposte, sanzioni ed interessi fino al 2006. Se, invece, aspettasse ancora, rischierebbe di perdersi qualche anno di imposta, di sanzioni e di interessi.

Dunque, vada subito a regolarizzare!

29 ottobre 2012 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su regolarizzazione per inadempimenti relativi alla tarsu.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • RICCARDO SAK 2 agosto 2013 at 17:00

    Buon giorno,
    vi presento il mio grosso problema ,nel lontano 1990 ho comperato un Box,
    mi sono recato in comune per registrare l'acquisto.
    Ho sempre pagato l'ICI su abitazione e box e la tassa sui rifiuti convinto che il totale
    comprendesse appartamento e box.
    Solo ultimamente alla Caf. e venuto fuori il grosso problema.
    Cosa posso fare per mettere in regola tutto.
    Vi rigrazio e saluto cordialmente
    Riccardo

    • Simone di Saintjust 2 agosto 2013 at 17:37

      Quando si accorgeranno (se se ne accorgeranno) del suo grosso problema, le presenteranno il conto, comprensivo di sanzioni ed interessi. Che, tuttavia, sarà limitato agli ultimi 5 anni. Pagando subito, senza fiatare, potrà ottenere anche un sensibile sconto sulle sanzioni (acquiescenza).

      Ora, io credo (è una mia opinione, sia chiaro) che lo scenario appena illustrato risulti molto più conveniente (dal punto di vista economico) di quello che la vede andare domani in Comune, ufficio tributi locali, a far notare che lei, nel lontano 1990, ha commesso un grosso errore ...

    1 2 3