Tarsu e prescrizione avviso di accertamento

Sottoscritto un avviso di accertamento Tarsu

Buongiorno,il 31/07/2008 ho sottoscritto un avviso di accertamento Tarsu per differenze riscontrate sui mq della mia abitazione dal 2003 al 2007 e per tale sottoscrizione avrei dovuto pagare una cifra inferiore rispetto a quello reale.

Anche se sull’avviso c’era scritto che si provvedeva ad emettere fattura non ho saputo piu’ nulla fino ad oggi.Infatti a mezzo posta ordinaria ho ricevuto una fattura da parte Dell’Ama-Roma che mi addebita sia la sottoscrizione del 2008, sia tutte le altre differenze degli anni successivi dal 2008 al 2011.

Vorrei sapere se in virtu’ della mia sottoscrizione e pertanto data certa l’azienda Ama aveva tempo 3 anni per inviarmi fattura e partanto e’prescritta oppure valgono cmq 5 anni per emettere fattura e richiedermi le differenze. In tal caso posso fare qualche ricorso o mi consigliate di pagare ? grazie

L’azienda ha cinque anni di tempo dalla data di notifica dell’avviso di accertamento Tarsu

L’azienda ha cinque anni di tempo dalla data di notifica dell’avviso di accertamento Tarsu per poter richiedere l’importo risultato a differenza.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Tarsu e prescrizione avviso di accertamento Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il 25 settembre 2012 Ultima modifica effettuata il 30 marzo 2014 Classificato nelle categorie contratti di prestito microcredito e usura - domande e risposte, dichiarazione dei redditi tasse tributi contributi - domande e risposte Etichettato con tag . Archiviato nella sezione FAQ – domande e risposte frequenti » FAQ su fisco tasse tributi e contributi Numero di commenti e domande: 0 Clicca qui per inserire un commento o porre una domanda

Approfondimenti e integrazioni

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere loggato per poter inserire un commento o un quesito.

.