Ania - associazione nazionale fra le imprese assicuratrici

Va in pensione il contrassegno assicurativo cartaceo della polizza per la copertura della responsabilità civile dei veicoli

Annapaola Ferri - 22 settembre 2015

Dal 18 ottobre 2015 non si dovrà più esporre il contrassegno assicurativo sul parabrezza dell'auto perché il controllo della copertura verrà effettuato attraverso la verifica della targa, nel corso dei posti di blocco attuati dalle Forze dell'Ordine o utilizzando i dispositivi di controllo a distanza come i tutor, gli autovelox e le telecamere posizionate in prossimità dei varchi ZTL che associeranno automaticamente la targa con il registro delle polizze assicurative RC Auto. Una novità assoluta, dalla metà di ottobre, quindi, sulle strade italiane verranno effettuati controlli più efficaci che rappresenteranno armi fondamentali nella lotta a chi non paga l'assicurazione. Come ...

Rc auto: attestato di rischio digitale (o telematico) al via dal 1 luglio 2015 » cosa cambia ( e non) per gli automobilisti italiani

Andrea Ricciardi - 17 luglio 2015

A partire dallo scorso 1 luglio 2015 è entrato in vigore il Regolamento dell'IVASS che corona le modifiche legislative degli ultimi anni legate alla scadenza delle polizze (non più con rinnovo automatico) e al rilascio degli attestati di rischio contenenti, tra le altre, informazioni sulla classe di merito maturata. Per le polizze rc auto in scadenza, dal recente 1 Luglio 2015 gli attestati di rischio vengono consegnati al contraente/assicurato esclusivamente per via telematica, con un anticipo di almeno 30 giorni rispetto alla scadenza del contratto. Dapprima, questa modalità era possibile solo come facoltà alternativa al classico invio cartaceo. L'obbligo si ...

Polizza rc auto con durata temporanea? attenzione! » arriva il monito dell'ivass

Andrea Ricciardi - 18 giugno 2015

Vigilanza sulle assicurazioni rc auto: il consiglio dell'Ivass è di stare in guardia quando si presentano proposte di di polizza con durata limitata. I motivi di irregolarità risiedono nell'impossibilità di risalire: ai dati identificativi dell'intermediario all'indirizzo della sede legale ai recapiti (numero di telefono, fax, indirizzo email) al numero e data di iscrizione al RUI (Registro Unico degli Intermediari) ...

Assicurazioni rc auto » addio all'attestato di rischio cartaceo: dal 1 luglio 2015 solo online

Andrea Ricciardi - 8 giugno 2015

In materia di assicurazioni rc auto, a partire dallo scorso 1 luglio 2015, l'attestato di rischio cartaceo è diventato obsoleto: sarà, infatti, disponibile e contraibile solo online. Prosegue senza sosta il processo di dematerializzazione dell'assicurazione rc auto. Superata, infatti, la scadenza dello scorso 18 aprile 2015, quando le compagnie assicurative hanno completato l'inserimento nella banca dati elettronica della Motorizzazione Civile di ogni informazione riportata negli attestati di rischio dei loro clienti (in modo che la situazione assicurativa di ciascun automobilista italiano sia sempre aggiornata in tempo reale), i prossimi passi prevedono l'eliminazione dell'attestato di rischio cartaceo e successivamente anche l'addio ...

Il vademecum sull'assicurazione rc auto a tutela del consumatore » un utile prontuario a portata dei contraenti

Gennaro Andele - 29 maggio 2015

Il vademecum sull'assicurazione rc auto a tutela del consumatore: un utile prontuario a portata dei contraenti italiani. Che cos'è l'rc auto? Cosa sono le garanzie accessorie? Quali sono i soggetti coinvolti in un contratto rc auto e, soprattutto, quali sono diritti e doveri dell'assicurato? Inoltre, come fare per sospendere e riattivare la polizza, come denunciare un eventuale sinistro, e, infine, ultimo ma non per importanza, come richiedere un risarcimento o indennizzo? A queste domande, ed a molte altre, risponderemo con questo utile ed efficace intervento. ...

Rc auto gratis dopo acquisto autovettura con fregatura per il consumatore » ora l'ivass propone il rimborso ai clienti

Andrea Ricciardi - 30 aprile 2015

Assicurazioni rc auto gratuite dopo l'acquisto di una nuova autovettura: dopo la chiusura dell'indagine, arrivano le proposte dell'Ivass che fanno sperare ad un rimborso per i clienti ingannati. L'Ivass scende in campo contro le polizze rc auto gratuite, ma col trucco, concesse, cioè, gratuitamente per un anno all'acquisto di una nuova auto, ma prive di ogni tipo di diritto e benefit garantito dalla legge Bersani. ...

Rc auto: polizza gratuita se compri l'automobile nuova » dove sta la fregatura?

Giuseppe Pennuto - 12 marzo 2015

L'IVASS, ovvero l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni ha aperto un'indagine sulle polizze rc auto gratuite offerte con l'acquisto di nuove autovetture. All'inizio può sembrare conveniente, ma l'offerta di una polizza Rc auto gratuita per i primi due anni dall'acquisto della macchina può celare, in realtà, pesanti controindicazioni ai danni dei consumatori. Ed è per indagare su quali siano gli effetti prodotti al termine del periodo di promozione, infatti, che l'Ivass ha aperto un'indagine nei confronti delle imprese di assicurazione. L'obiettivo è quello di acquisire maggiori informazioni su una pratica offerta ormai da diverse case automobilistiche le cui conseguenze sono ...

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

cerca