Nel testamento si può esprimere la volontà di donare gli organi

Nel testamento è possibile esprimere la volontà che alla propria morte gli organi siano donati a terzi, tuttavia tale volontà rischia di trovare attuazione troppo tardi rispetto al reale bisogno di un possibile trapiantato, ciò in quanto l'espianto degli organi deve avvenire in tempo utile a non danneggiarli, cosa che invece accadrebbe aspettando l'apertura del testamento del defunto.

A tal fine è più indicato esprimere la propria volontà attraverso la Asl di riferimento o il medico di famiglia, che faranno sottoscrivere un apposito modulo e lo inseriranno direttamente nel Sistema Informativo Trapianti (SIT), ossia il data-base del Centro Nazionale Trapianti, consultabile dai medici in tempo reale e h24.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca