Cosa si intende con il termine telefonata muta

I contact center, che offrono servizi di telemarketing (vendite, promozioni pubblicitarie o indagini di mercato), si avvalgono di piattaforme telematiche che effettuano automaticamente chiamate al destinatario girandole, alla risposta, al primo operatore disponibile.

Capita però, in situazioni particolari, soprattutto quando le chiamate andate a buon fine risultano superiori al numero di operatori disponibili, che il destinatario contattato non riceva risposta alcuna (telefonata muta). E succede, spesso, che il sistema ricontatti, dopo pochi minuti, appena si rende libero un operatore, i soggetti rimasti senza risposta, reiterando il rischio che alcuni di essi siano fatti nuovamente oggetto dell'ennesima telefonata muta.

Per ridurre il disagio, il Garante per la privacy ha disposto che il destinatario coinvolto in una telefonata muta non possa essere ricontattato prima che siano passati almeno 30 giorni.

Enel Energia ha deciso di opporsi all'Autorità posta a tutela della privacy ricorrendo, dopo che il provvedimento è stato confermato in Tribunale ed in appello, alla Corte Suprema. Adesso, dopo la sentenza dei giudici di piazza Cavour, non solo Enel Energia (e così tutte le società che si avvalgono dei servizi di telemarketing con sistemi automatici) dovrà attendere 30 giorni prima di richiamare chi è stato interessato da una telefonata rimasta senza risposta, ma potrà contattare solo i soggetti che abbiano, esplicitamente ed inequivocabilmente, espresso il proprio consenso.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cosa si intende con il termine telefonata muta.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.