stato di famiglia

Vivo con la mia compagna e suo figlio non siamo coniugati .Devo richiedere il calcolo isee e mi è stato detto da Equitalia che posso fare l'autocertificazione stato famiglia inserendo solo il mio nome.é vero?

E' vero se all'anagrafe la sua compagna è stata registrata con scheda anagrafica a parte, insieme a suo figlio. Dovrebbe essere così, dal momento che voi non siete legati da rapporti di coniugio, parentela o affinità. Ma spesso accade che gli impiegati non differenzino le famiglie anagrafiche.

In altre parole, se comparite nello stesso stato di famiglia, costituite anche un solo nucleo familiare. E dunque compagna e figlio vanno inseriti nella DSU/ISEE. Il che, se la sua compagna non lavora, potrebbe anche costituire un vantaggio per ottenere una dilazione più vantaggiosa del debito iscritto a ruolo.

Sulla possibilità di procedere ad un'autocertificazione che confligge con atti d'ufficio sarei ben attento. Meglio recarsi in anagrafe e richiedere la separazione delle famiglie anagrafiche (la sua da una parte e quella della sua compagna con il proprio figlio dall'altra) motivando la convivenza come occasionale, giustificata da spirito di ospitalità oppure motivata da ragioni di lavoro (o studio).

25 marzo 2011 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.