Spese condominiali - chi paga dopo separazione personale?

Mi sono separata da poco da mio marito e abbiamo scelto la strada della separazione consensuale: come da accordi, io e e i miei figli siamo rimasti nella casa dove vivevamo, di cui è proprietario il mio ex marito.

Adesso però, c'è una diatriba sul pagamento delle spese condominiali.

Secondo me, essendo il proprietario, le spese dovrebbe accollarsele lui.

Lui afferma, invece, che non vivendoci, ed avendo già concesso la casa in comodato, dovrei provvedere io al saldo.

Chi ha ragione?

In caso di separazione legale o di divorzio, quando la casa familiare viene assegnata al coniuge non proprietario della stessa, chi dei due è tenuto a pagare gli oneri condominiali?

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su spese condominiali - chi paga dopo separazione personale?. Clicca qui.

Stai leggendo Spese condominiali - chi paga dopo separazione personale? Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 20 gennaio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 14 gennaio 2017 Classificato nella categoria condominio - domande e risposte Inserito nella sezione giurisprudenza del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info