Sovraindebitamento per un debito con lo Stato

Sono titolare di una ditta individuale e faccio consulenze: dopo 15 anni di mutuo regolarmente estinto, ora sono indebitato con lo stato per parecchie migliaia di euro (o pagavo tutte le tasse o non pagavo il mutuo ed ho scelto di pagare il mutuo).

Ho già in essere una rateizzazione con Equitalia che riesco a pagare regolarmente (per adesso); preciso che l'appartamento dove abito è già stato pignorato a suo tempo ed Equitalia ha successivamente iscritto ipoteca giudiziale.

A dicembre mi è arrivato un accertamento dall'agenzia delle entrate e a fine gennaio saranno passati i 60 giorni fatidici e dopo l'atto sarà esecutivo…..

Sono sempre stato ottimista però adesso la vedo veramente dura riuscire a pagare una seconda eventuale rateizzazione, ho fatto due conti e penso che sarà impossibile !!

In ogni caso mi preparo al peggio: ho cercato nel forum ma non ho trovato una risposta chiara, per questo motivo vi chiedo se potete rispondere a queste domande:

1) se decidessi per il fallimento o un concordato…..come ditta individuale posso avvalermi del decreto del 16/12/2011 sul sovraindebitamento ?

2) il decreto per il sovraindebitamento è valido anche per i debiti verso lo stato (cartelle irpef, iva, inps ecc)

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sovraindebitamento per un debito con lo stato.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.