Soli siamo deboli, ma tutti insieme siamo forti! [Commento 1]

  • paolo 17 gennaio 2011 at 00:15

    Sign. Antonio luri Donati vorrei chiederle se per assurdo non si potesse riprendere il discorso di associazione di debitori con quota annuale proposta dal sig. Emanuele in giugno 2010 che aveva proposto una quota annuale di 30 euro, lei saggiamente ha risposto che in ogni caso ci sarebbero delle difficoltà insormontabili o quasi per via del fatto che non si riuscirebbe a coprire il fabbisogno di tutti e si sarebbe costretti a fare una scernita, certo però che riflettendoci un pò anche se molto difficile e bello pensare che versando la stessa quota di 30 euro ma al mese e pensando che gli indebitati sono di certo molto di più di 2.000.000 pensando poi ad un versamento di 12 mesi continuativo verrebbe fuori una cifra che le finanziarie sarebbero cancellate e il sistema andrebbe in pappa perchè diventeremmo una enorme banca con una cifra al mese che anche il più indebitato trova, lei è proprio sicuro che non ci sia il modo analizzando meglio la situazione e non finire come zopa ed utilizzando il parafulmine delle associazioni come il codacons di Rienzi per fare un esempio?? grazie per l'attenzione che vorrà porre al mio quesito.

1 2

Torna all'articolo