Una società che svolge attività di recupero crediti, in fase stragiudiziale, mi ha trasmesso una “costituzione in mora”

Una società che svolge attività di recupero crediti, in fase stragiudiziale, mi ha trasmesso una “costituzione in mora” dove alle spese del verbale di contravvenzione non pagato ha aggiunto “diritti di agenzia” e “recupero domicialire” il tutto a carico del debitore.

Può la societa addebitare tali spese al debitore?

A fronte di contravvenzioni non pagate nei 60 gg dalla notifica ci dovrebbe essere la cartella esattoriale di una società del gruppo Equitalia con “compensi di riscossione” nella misura del 4,65%. Che sono riconosciuti per legge.

Se poi la consociata territoriale di Equitalia li chiama diritti di agenzia e/o recupero domiciliare ha poca importanza. Quello che conta è la verifica che gli importi in questione si aggirino intorno al 4,65% della sanzione.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 settembre 2008 · Giuseppe Pennuto

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su una società che svolge attività di recupero crediti, in fase stragiudiziale, mi ha trasmesso una “costituzione in mora”.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2