\n\n

Ieri sono stato coinvolto in un incidente: ero nel parcheggio di un centro commerciale e seguivo la fila delle macchine per arrivare all'uscita

  • DOMENICO ANGLANI 7 marzo 2016 at 16:33

    Ieri sono stato coinvolto in un incidente: ero nel parcheggio di un centro commerciale e seguivo la fila delle macchine per arrivare all'uscita.

    Ad un certo punto il veicolo che era davanti a me ha deciso bene di fare retromarcia per cercare di infilarsi in un parcheggio. Nella manovra di retromarcia se ne è venuto addosso alla mia macchina causandomi la rottura del paraurti anteriore.

    A questo punto io sostengo che la colpa è sua perché è stato lui a causare il danno retrocedendo tempestivamente al punto che a detta sua non ha sentito i sensori di retromarcia né tanto meno mi ha visto nello schermo della sua macchina.

    Lui invece sostiene che al massimo la colpa è di entrambi perché secondo lui io non avevo una distanza di sicurezza adeguata.

    Come venirne a capo?

    • Ornella De Bellis 7 marzo 2016 at 17:57

      In questa tipologia di sinistri, per giurisprudenza consolidata (fra tante Cassazione, sentenza 23788/14) c'è sempre la presunzione del concorso di colpa paritario fra i due conducenti.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Torna all'articolo