Sinistro stradale causato da segnaletica non a norma » L'ente proprietario della strada è sempre responsabile

Se il sinistro stradale è stato causato da una segnaletica stradale insufficiente o collocata in modo non idoneo ad avvisare gli automobilisti del pericolo, l'ente proprietario della strada è sempre responsabile.

Questo, sia per il caso di strade urbane che per quelle extraurbane.

Ciò è quanto ha deciso la Corte di Cassazione con la sentenza 13364/14.

In tema di incidenti causati da vizi del suolo pubblico, i giudici di piazza Cavour hanno sempre fatto una distinzione.

La regola base che disciplina la materia è quello della cosiddetta responsabilità oggettiva da parte dell'ente titolare del suolo: praticamente, quest’ultimo è sempre responsabile, e, quindi, tenuto al risarcimento, tutte le volte in cui il danno non si è verificato per un caso fortuito.

Detto in parole povere, solo quando l'evento sia stato imprevedibile ed inevitabile, l'infortunato non ha diritto al risarcimento dei danni.

Bisogna dire, però, che i concetti di inevitabilità e imprevedibilità del pericolo sono sempre stati interpretati in modo diverso a seconda dell'ubicazione e dell'estensione della strada. Diversa era l'interpretazione a seconda si trattasse di strada periferica, urbana, o extraurbana.

Ma questa diversificazione, a parere degli Ermellini, non vale per i segnali stradali.

Se, infatti, i cartelli verticali sono stati posti in modo non corretto, e comunque in modo tale da non consentire agli automobilisti di prevedere ed evitare i pericoli, come ad esempio, la segnalazione di un restringimento della carreggiata, scatta sempre la responsabilità dell'ente, a prescindere dal tipo di strada e dalla sua collocazione.

25 giugno 2014 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sinistro stradale causato da segnaletica non a norma » l'ente proprietario della strada è sempre responsabile.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.