Sinistro per buca ricoperta di pioggia » Legittimo il risarcimento danni dal comune

Nel caso un motociclista o un automobilista sia incappato in un sinistro, a causa di una buca profonda sulla strada resa invisibile dalla pioggia che la copriva interamente, il Comune è tenuto alla liquidazione dei danni.

È legittimo il risarcimento dei danni al motociclista caduto per la buca profonda ed estesa oggettivamente invisibile per l'abbondante pioggia, e dunque imprevedibile al danneggiato, visto che è palese la prova del nesso casuale tra la condotta colposa della pubblica amministrazione e l'evento lesivo.

E' questo, riassunto brevemente, l'orientamento espresso dalla Suprema Corte con la sentenza numero 25633/13.

Approfondimenti: sinistro e risarcimento danni dal Comune

Qualora siano presenti buche sull'asfalto, rese invisibili perché coperte dalla pioggia, il Comune ha una responsabilità quasi automatica per automobilisti o motociclisti che, per questo inconveniente, restino coinvolti in un sinistro.

Infatti, la prova del nesso causale tra il negligente stato di manutenzione della carreggiata e l'evento lesivo legittima l'indennizzo.

Affrontando il tema con diversi articoli abbiamo imparato che, di solito, l'automobilista ottiene il risarcimento danni solo se riesce a provare l'insidia e il trabocchetto insito nella buca, ovvero, il fatto che il pericolo sia invisibile ed imprevedibile.

Tuttavia, quando si tratta di buche coperte d'acqua piovana, proprio la presenza dell'acqua stessa, a nascondere la profondità sull'asfalto, rende la prova per il danneggiato molto più facile.

Insomma, a parere degli Ermellini, il Comune è sempre tenuto a risarcire il danno per un sinistro causato da buche profonde, estese ed invisibili a causa dell'abbondante pioggia, e dunque imprevedibili per il danneggiato anche più prudente.

19 novembre 2013 · Carla Benvenuto

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sinistro per buca ricoperta di pioggia » legittimo il risarcimento danni dal comune.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.