Siete indebitati e le società di recupero crediti vi perseguitano? Ecco come comportarsi [Commento 64]

  • karalis 22 settembre 2008 at 10:41

    una cosa che mi sono sempre chiesto è:
    A ha un debito con la finanziaria B; A non vuole/non può pagare; la finanziaria B procede legalmente contro A. le spese processuali saranno a carico di A???

    grazie per l'attenzione

    Commento di Giuliano | Domenica, 21 Settembre 2008

    Di solito è così.

    ALLORA A QUESTO PUNTO CADE TUTTO IL SIGNIFICATO DEL POST. SI ERA DETTO CHE ALLE SOCIETA’ RECUPERO CREDITI NON CONVIENE ANDARE IN FASE GIUDIZIALE PER POCHE MIGLIAIA DI EURO E QUINDI è POSSIBILE UNA TRATTATIVA. MA SE I COSTI GIUDIZIALI SONO POI A CARICO DEL DEBITORE, IL CREDITORE HA IN OGNI CASO CONVENIENZA A MUOVERE AZIONE LEGALE PER RECUPERARE IL PROPRIO CREDITO. O NO?

    Commento di Giuliano | Lunedì, 22 Settembre 2008

    Le spese sono spese e devono essere anticipate: vanno agli avvocati, ai periti, allo Stato (per quelle di giustizia solo una minima parte sono poste, alla fine del procedimento, a carico del debitore), agli impiegati che lavorano la pratica.

    Il creditore rischia già il capitale. E' davvero così conveniente anticipare spese per perdere anche quelle se il debitore si rivela poi insolvente e non ha beni nella sua disponibilità che possano essere convenientemente aggrediti?

    Se il debitore ha da perdere, non arriva certo alla fase giudiziale (almeno se non vi è costretto dall'impossibilità materiale di onorare il debito). Ma, in questo caso parliamo di grosse cifre e di beni immobiliari, non certo di auto candidate allo scasso o di stipendiucci da fame per rapporti di lavoro che possono essere interrotti di punto in bianco (per cui si arriva al pignoramento del quinto ma il debitore non lavora più lì ed ha ritirato anche l'eventuale liquidazione).

    Comunque tue deduzioni meritano tutto il rispetto ad esse dovute. Ne prendo atto.

1 62 63 64 65 66 100

Torna all'articolo