Siete indebitati e le società di recupero crediti vi perseguitano? Ecco come comportarsi [Commento 42]

  • karalis 27 agosto 2008 at 13:04

    La finanziaria e Santander Consume Banc loro anno ga mandao un recupero creddito solo che volevno o 17.000.00 euro in effetti bancari di 250.00 euro o pure straccio saldo co 8.500.00 euro. Io non ho accettato nessuna delle 2 possibilità perchè non potevo entrane le possibilità allora loro anno passato la pratica a uno studio legale che si trova a Roma. L'altro giorno mi anno contattato dicendomi che loro volevano accordare per risanare il debito bancario , io dato le mie possibilità economiche o detto che potevo dare 100.00 euro al mese perche lavoro tramite un agenzia quindi un lavoro precario e che comunque o anche una moglie e un bimbo di non appena 15 mesi e che vivo con i miei suoceri. Loro mi anno detto di fare al momento un vaglia postale di 100.00 euro e poi mi facevano sapere se la finanziaria mi poteva accettare la mia proposta mensile.. arrivati a questo punto vorrei sapere avendo una macchina utilitaria intestata a me, potevano farmi qualcosa per bloccarmela potrei passare qualche altro guaio..In caso di protesto per quanto dura il protesto per saputo mi riferivano che da quando non pagavo il protesto mi sarebbe durato per 5 anni e che per tanto non potevo accedere in nessuna banca , ma dopo i 5 anni anche non pagando per una legge anti usura tornavo di nuovo una persona ch potevo accedere in banca.. vero o bugia ..GRAZIE Franceco.

    Commento di francesco | Mercoledì, 27 Agosto 2008 | Modifica

    Cominciamo col dire che al creditore non va corrisposto neanche 1 (uno) cent senza un accordo sottoscritto da entrambe le parti in cui si fissa l'importo a saldo e stralcio ed il piano di rientro rateale.

    Nel nuovo contratto deve essere fissata la quota capitale a saldo e stralcio di tutti i debiti pregressi ed il piano di ammortamento, vale a dire il numero di rate e l'importo di ciascuna.

    In più deve essere previsto l'obbligo di rilascaire liberatoria al debitore nel momento in cui questi corrisponde l'ultima rata del piano di rientro.

    Per debiti contratti con finanziarie e/o banche non esiste il protesto. Si diventa protestati solo se si rilascia un assegno (o cambiale) per il quale alla scadenza non risultano fondi disponibili sul conto corrente.

    Quindi a meno che tu non abbia firmato "assegni" scoperti (in "bianco" se preferisci) non sei a rischio protesto. Se non hai assegni scaduti o in scadenza con la finanziaria, ci troviamo di fronte alle solite intimidazioni di sedicenti avvocati e di agenti esattoriali senza alcuno scrupolo professionale.

    Quello che rischi: fino a quando non avrai ottenuto le liberatorie da tutti i tuoi creditori non potrai accedere a nuovi finanziamenti. La liberatoria da pretendere a fronte dell'accordo a saldo e stralcio serve appunto ad ottenere la cancellazione dalle banche dati dei cattivi pagatori a cui sei sicuramente iscritto.

    La macchina, beh se vogliono spendere 10 per ottenere 1 si accomodino pure a bloccartela!

    Ma mi raccomando, niente 100 euro anticipati per il test. Prima si sottoscrive l'accordo e poi si paga!

    E comunque, vista la tua situazione economica, 8000 euro sono troppi per il saldo e stralcio. Io proporrei 3600 euro con piano rateale di 100 euro mensili per 36 mesi. Per il Santander Consumer Banc sarebbe un ottimo affare, praticamente come trovare a terra 3600 euro andando a passeggio... Per te potrebbe, questa cifra, valere la possibilità in futuro di ottenere un prestito per far studiare il bambino.

1 40 41 42 43 44 100

Torna all'articolo