Siete indebitati e le società di recupero crediti vi perseguitano? Ecco come comportarsi [Commento 20]

  • Giancarlo 23 agosto 2008 at 09:59

    Buonasera Fabrizio,

    riscrivo,un pò perchè non ho trovato chi abbia potuto darmi un consiglio nel forum,un pò perchè le sue considerazioni,per quanto ho potuto leggere,sono sì corrette, ma decisamente generalistiche e lapalissiane.Non è sempre tutto buono o tutto cattivo,tutto semplice e consequenziale,anzi.Nella bella ed onesta società che lei vagheggia,ove buonsenso e correttezza si debbono riscontrare in ognuno di noi,qualunque ruolo abbia,non si dovrebbe essere costretti ad indebitarsi per potersi curare"in tempo"!Da noi ci sono cure e mezzi per assistere chi ne ha bisogno,ma molto spesso non con i tempi della malattia ma con quelli della incapacità gestionale,della burocrazia,del vantaggio di categoria etc etc,ed allora si passa alla fase debitoria,perchè ciò per cui hai già abbondantemente pagato non ti viene fornito.Non sono solo televisioni al plasma e vacanze quelle che vengono acquistate con il credito di terzi! E mi meraviglio che lei si meravigli(permetta il gioco di parole)se esistono tante persone che cercano l'escamotage dopo che sono state "costrette" da decenni di pubblicità a volere quello che non si possono permettere;se esistono persone che dopo decenni di "furbetti" di ogni genere non provano anche loro a fare la loro piccola o grande "furbata".Sembra quasi che il "consumismo" e il danno culturale che ha prodotto facciano,per lei,parte di un universo parallelo e non di quello in cui vive.Sì,decisamente il suo discorso mi pare troppo semplicistico,ma mi auguro e lo auguro anche a lei, che sia invece di semplice onestà.

1 18 19 20 21 22 100

Torna all'articolo