Siete indebitati e le società di recupero crediti vi perseguitano? Ecco come comportarsi [Commento 19]

  • karalis 22 agosto 2008 at 16:29

    @ fabrizio

    E' un ragionamento che non fa una piega il tuo, dal punto di vista del creditore.

    Per il quale c'è qui una sezione apposita, che forse non hai avuto modo di esaminare, si chiama "recupero crediti" condotta da chi nel punto di vista del creditore si immedesima.

    Consigliare in modalità "border line" il debitore nel rapporto con le società di recupero crediti?

    Incasso. Ma ribatto subito.

    A quel punto il creditore non è più quello che tu descrivi. E' uno speculatore. Ormai non c'è più società di recupero che lavori pro solvendo, cioè recuperando a favore del creditore. Che offra, cioè, un servizio al creditore.

    Si tratta di società che acquistano stock di debiti in sofferenza e cercano di tirar dentro il massimo. Per loro, mica per il creditore. Voglio dire, il termine recupero crediti non ha più senso. Sono società di incasso debiti.

    Capisco che chi non ha lavorato nel campo, non possa avere la percezione corretta del mondo a cui mi sto riferendo.

    Ma se hai tempo e voglia, c'è una galleria di filmati di striscia su questo mondo contro il quale diamo qualche dritta al debitore. E, ti sembrerà strano, non mi sento assolutamente in colpa con la mia coscienza, per questo. Poca cosa, considerando il fatto che spesso il creditore le dritte se le fa dare da avvocati e consulenti che son fior fiore di professionisti rispetto a me. Non c'è quasi gara.

    Fiducia, ecco, appunto a quella mi riferivo. Hai centrato il problema.

    Io ho perso completamente fiducia nella classe politica. La mia personale deriva è già iniziata da un pezzo... non mi resta che ammetterlo.

1 17 18 19 20 21 100

Torna all'articolo