Si può interrompere l'oratore in un'aula parlamentare ... dipende da quello che si dice

In aula la gaffe di Fini con Di Pietro "Interruzioni? Dipende cosa si dice

"Presidente, mi interrompono". "E' naturale, e poi dipende da cosa si dice...". Botta e risposta, in aula, tra Antonio Di Pietro e Gianfranco Fini. E prima polemica per il neo presidente della Camera.

Guarda il video

A Montecitorio Silvio Berlusconi ha appena finito la sua replica dopo il dibattito sulla fiducia. Cominciano le dichiarazioni di voto. Tocca a Di Pietro. Il suo intervento è molto duro nei confronti del premier. Più di una volta l'ex pm viene interrotto da deputati della maggioranza. "Lasciatelo parlare", dice Fini rivolto ai suoi ex compagni di schieramento. Ma il leader dell'Idv, nuovamente interrotto, si rivolge direttamente a Fini chiedendo un suo intervento.

E' a questo punto che il presidente pronuncia le parole che scatenano la polemica: "Onorevole Di Pietro lei sa che è abbastanza naturale che ci siano interruzioni". Anche se, aggiunge, "dipende da quello che si dice".

Immediata la replica: "Ha ragione signor presidente, dipende da quello che si dice perché non bisogna disturbare il manovratore...".

Una curiosità: nessuno del cosiddetto centrosinistra si è espresso in difesa di Di Pietro .... l'unico, invece, a non aver dimenticato il regolamento della Camera è Pier Ferdinando Casini, che forse proprio perché quel ruolo lo ha ricoperto magistralmente nella XIV legislatura, ha sottolineato come: “Non si può sindacare l'intervento di un deputato. Sarebbe un precedente…”

14 maggio 2008 · Patrizio Oliva

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su si può interrompere l'oratore in un'aula parlamentare ... dipende da quello che si dice.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.