Cosa è lo sgravio della cartella esattoriale


Lo sgravio della cartella esattoriale e' la richiesta che il debitore inoltra all’ufficio dell’ente creditore (impositore) che ha formato il ruolo della cartella esattoriale, quando ritiene infondato l’addebito riportato nella cartella esattoriale stessa.

Lo sgravio della cartella esattoriale, quindi, e' la procedura attraverso la quale l’Ufficio dell’ente creditore (impositore) che ha inviato all’agente della riscossione l’ordine di incassare determinate somme dal debitore, invia all’agente della riscossione stesso un provvedimento nel quale annulla in tutto o in parte l’ordine di incasso contenuto nella cartella esattoriale, perché non sono piu' dovute, in tutto o in parte, le somme richieste.

Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Cosa è lo sgravio della cartella esattoriale Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il 17 luglio 2013 Ultima modifica effettuata il 6 settembre 2014 Classificato nelle categorie autotutela sgravio rimborso sospensione rottamazione della cartella esattoriale Etichettato con tag , , , , , , , , , , Archiviato nella sezione origine dei debiti » cartelle esattoriali » autotutela sospensione sgravio e rottamazione della cartella esattoriale Letture 11.664 Numero di commenti e domande: 21

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Per inserire un commento o una domanda devi prima autenticarti cliccando qui

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere registrato e connesso per poter inserire un commento o un quesito. Se non sei un utente registrato, puoi commentare gli articoli o inserire un quesito nel forum, anche con un account Facebook o Google+.

  • vito79 17 aprile 2013 at 19:12

    Scusate ma la materia è molto complessa e non sò spiegarmi bene, scrivo proprio le voci della cartella così magari riesco meglio:
    -La somma dovuta causa ici ’99 non pagata è 186,96 € (da questa somma l’ufficio tributi comunale dice di poter scalcolare la solo quota maggiorativa aggiunta per mancato pagamento)
    -poi ci sono i “Diritti di notifica” pari a € 5,56 che non credo si possano sgravare
    -poi ci sono gli “Int. Mora/somme aggiuntive” pari a 119,15 € è su questi che ho il dubbio, deve sgravarmeli Equitalia giusto? devo fare comunque richiesta di sgravio a Equitalia? Grazie

    • Ludmilla Karadzic 17 aprile 2013 at 19:29

      La procedura corretta prevede l’invio all’ente creditore che figura nella cartella – e per conoscenza all’esattoria – di una raccomandata AR, allegando fotocopia della cartella stessa e chiedendone la corretta riformulazione senza le sanzioni, ai sensi sia del decreto ministeriale n. 37/1997 per errore palese (è il cosiddetto decreto sulla “autotutela”), sia degli articoli 8 e 25 del decreto legislativo n. 472/1997 per non trasmissibilità agli eredi delle sanzioni.

      Comunque, la cartella verrà ricalcolata anche per quel che riguarda gli interessi di mora e le spese di esazione.

1 7 8 9

naviga

cerca

home

naviga

cerca

home