Separazione personale - le spese ordinarie e quelle straordinarie dei figli

Dopo una sentenza di separazione, di solito, il coniuge obbligato è tenuto al mantenimento dei propri figli. C'è però una differenza che la giurisprudenza sancisce: quella tra spese ordinarie e spese straordinarie. Ad alcune deve provvedere il coniuge a cui è stato disposto l'obbligo di mantenimento mentre, alle altre, è tenuto chi vive con la prole. Vediamo di capirci qualcosa in più.

In tema di separazione, ponendo particolare attenzione al dovere che i genitori hanno di contribuire al mantenimento della prole si evidenzia facilmente come la regolamentazione dello stesso sia uno tra i temi più dibattuti nelle aule dei tribunali.

Non mancano, infatti, profili poco chiari che sollevano problematiche e dubbi di vario genere a cui la giurisprudenza cerca, per quanto possibile, di fornire adeguate risposte ma non sempre costanti e concordanti.

Una tra le questioni più discusse in proposito resta ancora oggi quella sulla qualificazione e precisa distinzione tra ‘‘spese ordinariè’ e ‘‘spese straordinariè’.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su separazione personale - le spese ordinarie e quelle straordinarie dei figli.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.