Separazione - affidamento condiviso e assegno di mantenimento

Separazione personale dei coniugi - Le norme riguardanti l'affidamento condiviso

L'affidamento condiviso dei figli minori è stato introdotto dalla legge numero 54 dell'8 febbraio 2006, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale numero 50 del 1° marzo 2006. Tale istituto si fonda sul principio della bigenitorialità, in base al quale il figlio ha il diritto di mantenere un rapporto completo e stabile [ ... leggi tutto » ]

Separazione personale dei coniugi - Affidamento dei figli minori

In base al nuovo testo dell'articolo 155 del Codice Civile, come riformato dalla legge del 2006, l'affidamento condiviso rappresenta oggi la regola, mentre l'affidamento monogenitoriale è l'eccezione cui si ricorre solamente quando l’interesse del minore potrebbe essere pregiudicato da un affidamento condiviso. Il Giudice che pronuncia la separazione personale [ ... leggi tutto » ]

Separazione personale dei coniugi - Assegnazione della casa familiare

Il godimento della casa familiare è attribuito tenendo prioritariamente conto dell'interesse dei figli. In altre parole si tenderà ad assegnare la casa al coniuge che vivrà più tempo con i figli. Il Giudice tiene conto dell'assegnazione della casa familiare nella regolazione dei rapporti economici tra i genitori, considerando anche [ ... leggi tutto » ]

Separazione personale dei coniugi - Opponibilità dell'assegnazione a terzi

Il provvedimento di assegnazione e quello di revoca sono trascrivibili ed opponibili a terzi ai sensi dell'articolo 2643 del Codice Civile. Ciò è stabilito espressamente dall'articolo 155 quater del Codice Civile, introdotto dalla riforma del 2006. Prima dell'introduzione di questa norma, era in dubbio se l'assegnazione della casa coniugale [ ... leggi tutto » ]

Separazione personale dei coniugi - Il mantenimento dei figli minorenni

Un'altra importante novità riguarda il mantenimento dei figli. Sono stati previsti, infatti, dei criteri di determinazione dell'assegno al fine di porre un vincolo alla discrezionalità del Giudice. Tali criteri, cui si ricorre in caso di mancato accordo tra i genitori, sono: le attuali esigenze del figlio; il tenore di [ ... leggi tutto » ]

Separazione personale dei coniugi - Il mantenimento per figli maggiorenni

Il legislatore del 2006 ha anche previsto che il Giudice possa disporre in favore dei figli maggiorenni non indipendenti economicamente il pagamento di un assegno periodico. Tale assegno, salvo diversa determinazione del Giudice, è versato direttamente all'avente diritto. Ai figli maggiorenni portatori di handicap grave ai sensi dell'articolo 3, [ ... leggi tutto » ]