Tutela degli utenti dei servizi bancari e finanziari - Come segnalare scorrettezze o irregolarità degli intermediari [Commento 1]

  • MARCOP 24 luglio 2015 at 10:46

    Vi voglio porre la seguente domanda: in circa tre anni di lavoro occasionale con pagamento con ritenuta d'acconto sono riuscito mettere da parte circa 6000 euro e pensavo di metterli in un libretto postale. Potrei avere problemi con l'Agenzia delle entrate per il redditometro? E una cifra importante che ho accumulato in proporzione a quello che ogni volta mi è stato corrisposto, e ci sono riuscito solo perché bollette e cose simili le pagano in genere i miei. Cioé mi aiutano perché non vivo con loro. Nel caso come funziona l'accertamento? Ci potrebbe essere la possibilità?

    • Ornella De Bellis 24 luglio 2015 at 11:55

      In mancanza di elementi più precisi e puntuali, tenuto conto che i risparmi provengono da redditi dichiarati, direi che non dovrebbe avere alcun timore da eventuali accertamenti fiscali. Peraltro la cifra di seimila euro, pur essendo importante, non rappresenta certamente un indizio di evasione fiscale.

      Ad ogni modo, per il futuro, disponga che gli eventuali aiuti da parte dei suoi genitori afferiscano direttamente sul suo conto corrente, in modo che ci sia traccia delle donazioni di cui ha beneficiato. Meglio che al pagamento di bollette, et similia, provveda direttamente lei, utilizzando i fondi messi a disposizione dai genitori.

1 2 3 4

Torna all'articolo