Scrittura privata in un eventuale pignoramento mobiliare [Commento 1]

  • dante.s 14 settembre 2012 at 18:29

    Ho subito il pignoramento di 1/5 dello stipendio causa firme a garanzia rilasciate a istituto bancario, che si compone di paga base + una parte detta "a forfait" che in pratica è il pagamento di un certo numero di ore straordinarie ( ed in effetti la dicitura sulla busta paga è "Forfait straordinari"). Un conoscente mi dice che il quinto dovrebbe essere calcolato solo sulla retribuzione ordinaria al netto delle trattenute escludendo quindi gli straordinari. C'è qualcosa di vero in tutto cio? Se altri creditori dovessero richiedere pignoramento di un'ulteriore parte di stipendio, e tra questi Equitalia, possono arrivare sempre e comunque ad un massimo della metà, o vi è qualche altra limitazione? esiste una cifra limite minima che deve rimanere impignorato per poter permettere a un debitore una normale "sopravvivenza"? Scusatemi e grazie per l'eventuale vostra attenzione.
    Dante

    • Ludmilla Karadzic 14 settembre 2012 at 19:04

      Esiste un minimo vitale, il cui importo si aggira intorno ai 460 euro che è considerato impignorabile. Il pignoramento dovrebbe interessare anche le voci straordinarie.

      Per il resto l'argomanto è trattato in modo approfondito in questa sezione.

Torna all'articolo