Schemi di decadenza e prescrizione delle multe

Multa - Decadenza per la notifica del verbale di accertamento dell'infrazione

Dal 13/8/2010 la notifica del verbale di accertamento deve essere fatta entro 90 giorni dall'identificazione dei responsabili. In materia di contravvenzioni previste dal Codice della strada, sono stati ridotti a 90 i giorni entro cui deve essere inviato il verbale di accertamento (prima il termine era di 150 giorni). [ ... leggi tutto » ]

Notifica del verbale di multa - Il giorno iniziale da cui decorre il termine dei fatidici 90 giorni

Il termine iniziale da cui si calcolano i 90 giorni può coincidere: con il giorno in cui la violazione è stata commessa (questa è l’ipotesi più frequente) con il giorno in cui sia stato oggettivamente possibile - per l’organo di polizia - effettuare l’accertamento dell'infrazione (per esempio, pensa all'esigenza [ ... leggi tutto » ]

Rispetto dei termini di decadenza per la notifica del verbale di multa - Individuare il proprietario del veicolo

Il problema è questo. Quando la Polizia accerta una multa e non la contesta immediatamente (pensa al caso dell'autovelox), l’unico dato a sua disposizione è il numero di targa del veicolo incriminato. Per risalire all'intestatario del veicolo l’organo di polizia effettua una visura presso il P.R.A. (pubblico registro automobilistico) o [ ... leggi tutto » ]

Decadenza per la notifica del verbale di multa - Il giorno di scadenza del termine dei fatidici 90 giorni

Secondo il costante indirizzo della Corte Costituzionale (sentenze nn. 69/94 - 477/02 - 28/04 - 97/04), il termine di scadenza dei 90 gg. coincide con il giorno in cui l’organo di polizia ha consegnato il verbale all'ufficio postale per effettuare la spedizione. Questo giorno viene indicato nel verbale di [ ... leggi tutto » ]

Termini per impugnare il verbale di multa

Per contestare le multe per infrazione al CdS innanzi al Giudice di Pace hai 30 giorni di tempo: per quelle accertate prima del 6 ottobre 2011 il termine per ricorrere presso il giudice di pace è di 60 giorni, mentre resta fissato in 60 giorni il termine utile per [ ... leggi tutto » ]

Ricerca del Giudice di Pace competente per il ricorso al verbale di multa

Per una corretta opposizione a una multa ingiusta devi scoprire quale “ufficio” del giudice di pace è competente a ricevere la tua difesa. Segui il criterio del luogo in cui è stata commessa l’infrazione.  Quando hai commesso una violazione nella tua città, ti risulterà facile individuare l’organo giudiziario competente. [ ... leggi tutto » ]

Ricorso al verbale di multa innanzi al Giudice di pace - Pagamento del Contributo Unificato

Il valore della causa equivale alla sanzione intera (o alla somma delle sanzioni intere, se più verbali sono inclusi nel medesimo ricorso). In altre parole, è la sanzione minima (se pagata entro 60gg dalla notifica), moltiplicata per due, oltre le spese di notifica, se ce ne sono. Ad esempio, [ ... leggi tutto » ]

La cartella esattoriale originata da multe deve essere notificata entro due anni dalla consegna del ruolo

In particolare del comma 154 della Legge 24 dicembre 2007 numero 244 (Finanziaria 2008) che stabilisce testualmente che “A decorrere dal 1° gennaio 2008 gli agenti della riscossione non possono svolgere attività finalizzate al recupero di somme, di spettanza comunale, iscritte in ruoli relative a sanzioni amministrative per violazioni [ ... leggi tutto » ]

Opposizione a cartella esattoriale per la riscossione di sanzioni amministrative (violazioni s.)

Le azioni proponibili da colui al quale è stata notificata una cartella di pagamento o un avviso di mora per riscuotere sanzioni amministrative pecuniarie, in rapporto agli articoli 27 legge numero 689/81 e 206 del codice della strada - come affermato dalla Corte di Cassazione in numerose sentenze sono: [ ... leggi tutto » ]

Opposizione a cartella esattoriale originata da multa ex articolo 615 codice di procedura civile

L’opposizione all'esecuzione è, invece, il rimedio processuale da adottare quando l’opponente o contesta l’illegittimità della iscrizione al ruolo per omessa notifica della stessa cartella, e quindi per la mancanza di un titolo legittimante l’iscrizione al ruolo, o adduce fatti estintivi sopravvenuti alla formazione del titolo esecutivo, come, ad esempio, [ ... leggi tutto » ]

Opposizione a cartella esattoriale originata da multa ex articolo 617 codice di procedura civile

L’opposizione agli atti esecutivi, ai sensi dell'articolo 617 codice di procedura civile, deve essere attivata (nel termine di 20 giorni dalla notifica della cartella) nel caso in cui si contesti da parte dell'interessato la ritualità formale della cartella esattoriale o si adducano vizi di forma del procedimento di esecuzione [ ... leggi tutto » ]

Impugnare il verbale di multa innanzi al Prefetto

Il Prefetto emette ordinanza - ingiunzione di pagamento oppure provvedimento di archiviazione avverso il ricorso ove non ritenga fondato l'accertamento, entro 120 ggiorni dalla ricezione degli atti completi da parte dell'organo accertatore. In alternativa al ricorso al Prefetto, i soggetti possono proporre ricorso al Giudice di Pace competente per [ ... leggi tutto » ]

Raddoppio della multa

Si parla di raddoppio della multa impropriamente. Si dovrebbe dire: entro 60 giorni e' possibile pagare la sanzione minima (ridotta) prevista per quell'infrazione. Trascorso tale periodo si applica invece "la meta' della sanzione massima". Siccome la minima e' spesso (non sempre) circa 1/4 di quella massima, questo meccanismo fa [ ... leggi tutto » ]