Schemi cattivi pagatori

Schemi cattivi pagatori » Tempi massimi di permanenza in Centrale Rischi

Sottoscritto dai gestori delle Centrali Rischi private, dai rappresentanti degli enti finanziari, da alcune associazioni dei consumatori e dall'Autorità per la tutela della privacy, il codice prevede una serie di disposizioni chiare e precise a tutela dei dati personali dei soggetti censiti, in perfetta armonia con il dettato legislativo [ ... leggi tutto » ]

Nuove norma sulla cancellazione dalle Centrali Rischi delle segnalazioni introdotte dal decreto sviluppo

Al momento della regolarizzazione dei pagamenti, le segnalazioni sui ritardi inserite nelle banche dati devono essere cancellate entro cinque giorni lavorativi da intermediari e banche se relative al mancato pagamento di un numero di rate mensili inferiore a sei o di un'unica rata semestrale. E' quanto previsto [ ... leggi tutto » ]

Banche dati occulte dei cattivi pagatori e dei protestati

I dati inerenti il cliente dovrebbero essere conservati solo fino ad un determinato lasso di tempo, decorso il quale dovrebbero essere cancellati. Ai sensi del decreto legislativo 196/03 (Codice della Privacy). Questo vale anche per i dati inerenti la regolarità dei pagamenti; se un soggetto è stato cancellato dal [ ... leggi tutto » ]

La finanziaria creditrice deve informare, il debitore che ne fa richiesta, entro 15 giorni circa eventuali segnalazioni inoltrate alle centrali rischi

Per quanto attiene l'obbligo di informativa della finanziaria che eroga il credito, è intervenuta una interessante sentenza della Corte di Cassazione (la numero 349 del 9 gennaio 2013). I giudici, chiamati a decidere sul caso di un soggetto che si era visto rifiutare il riscontro circa l'esistenza di eventuali [ ... leggi tutto » ]