Quali sono le sanzioni per la circolazione con un veicolo sprovvisto di copertura rc auto

Vi spieghiamo quali sono le sanzioni per la circolazione con un veicolo sprovvisto di copertura rc auto.

Stante l'obbligo di copertura assicurativa per i veicoli in circolazione (r.c.auto), è risaputo che dal 18/10/2015 non è più obbligatorio esporre o portare con sé il contrassegno di assicurazione perché le informazioni sulla copertura dovrebbero circolare telematicamente, pur se anche da disposizioni ministeriali è bene sempre avere con sé il certificato di assicurazione.

In realtà a seguito di una rilevazione “a distanza” sulla mancata copertura assicurativa ad oggi non esiste una procedura automatica di sanzionamento (perché manca ancora l'omologazione e la funzionalità accertata degli strumenti di rilevazione), ma una procedura che prevede comunque una conferma più diretta, con invio al proprietario del mezzo di un avviso a produrre prova della copertura.

In ogni caso, accertata la mancata copertura, scatta il sequestro del veicolo e una sanzione amministrativa di euro 848 (massimo euro 3.393).

Il pagamento della multa non è sufficiente però a regolarizzarsi e riprendere possesso del veicolo.

Occorre anche attivare una polizza assicurativa e portarla in visione all'ufficio di polizia.

In caso contrario il veicolo resterà sequestrato a tempo indeterminato.

Potrebbe poi intervenire il Prefetto con un'ordinanza che intimi al trasgressore di riattivare la polizza r.c.auto entro un termine; se questa intimazione rimanesse inascoltata potrebbe scattare la confisca del mezzo.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quali sono le sanzioni per la circolazione con un veicolo sprovvisto di copertura rc auto.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.