Segnalazione preventiva dei dispositivi autovelox

Gli autovelox devono essere segnalati preventivamente: il codice della strada prevede che le postazioni di controllo e rilevazione della velocità siano preventivametne segnalate e ben visibili.

L'obbligo di visibilità non si estende agli agenti eventualmente presenti, a meno che ovviamente questi non "facciano parte" della postazione di controllo perchè utilizzano manualmente l'attrezzatura (vedi telelaser).

A seguito della riforma del 2007 il Ministero dei trasporti ha pubblicato un decreto che ha definito le modalità di segnalazione.

In particolare, devono essere segnalati tutti i dispositivi di rilevamento che funzionano da “fermi”, ovvero autovelox (fissi o mobili), telelaser, etc.. Sono esclusi i sistemi di rilevamento “a inseguimento”, ovvero utilizzati da un'auto o moto in movimento.

La segnalazione può avvenire con cartelli stradali temporanei o permanenti, segnali luminosi a messaggio variabile oppure dispositivi di segnalazione luminosa installati su veicoli. Per le postazioni mobili possono essere utilizzate segnalazioni fisse solo se il posizionamento della postazione sia stata pianificata e NON abbia carattere occasionale ma avvenga con una certa sistematicità .

Essi devono essere di forma rettangolare di dimensione e colore variabile a seconda del tipo di strada, in conformità con le disposizioni del regolamento attuativo degli articoli 39 e 41 del codice della strada.

Sul pannello rettangolare deve essere riportata l'iscrizione “controllo elettronico della velocità ” oppure “rilevamento elettronico della velocità ” , eventualmente integrata con il simbolo o la denominazione dell'organo di polizia stradale che attua il controllo. I segnali luminosi installati sulle autovetture possono contenere iscrizioni sintetiche tipo “controllo velocità ” oppure “rilevamento velocità ”.

Nessuna norma fissa distanze minime precise tra il segnale e l'apparecchio rilevatore.

Viene solo detto che i segnali devono essere posizionati con adeguato anticipo rispetto al luogo ove avviene la rilevazione, in modo da garantire il tempestivo avvistamento della postazione di controllo, sia in relazione al tipo di strada che alla velocità locale predominante. La distanza massima è , in ogni caso, 4 km.

Tuttavia il ministero dell'interno ha ribadito che si possano prendere in considerazione, per stabilire la distanza “adeguata”, le distanze minime indicate nel regolamento attuativo del codice della strada per i segnali di prescrizione, ovvero 250 metri sulle autostrade e strade extraurbane principali, 150 metri sulle strade extraurbane secondarie e urbane di scorrimento (con velocità superiore a 50 km/h) e 80 metri sulle altre strade.

Si dovrebbe evitare che tra il segnale e la postazione di rilevamento vi siano intersezioni che comporterebbero la ripetizione dello stesso. Tuttavia, se ciò avviene, la ripetizione è necessaria. Non è invece previsto che vi siano apposti segnali indicanti la “fine” della prescrizione.

Tale interpretazione è stata confermata anche dal Ministero dei Trasporti, che ha precisato anche che le modalità operative di controllo devono essere stabilite dal Prefetto.

Per i telelaser la distanza minima è quella intercorrente tra il cartello stradale ed il punto in cui l'apparecchiatura effettua il rilevamento (a prescindere da dove sia collocata la strumentazione).

Sui box che contengono gli apparecchi fissi devono essere collocati dei cartelli di indicazione. Se la postazione è situata sopra il livello della strada il segnale è apposto sul portale su cui gli apparecchi sono installati.

A parere del Ministero dei trasporti, inoltre, l'indicazione della segnalazione dovrebbe apparire anche sul verbale.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su segnalazione preventiva dei dispositivi autovelox.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.