Carta di credito non pagata e possibilità di saldo stralcio

Anni fa ho fatto una carta di credito, sempre pagata, fino a quando hanno iniziato a non fare passare il rid in posta, malgrado il credito ci fosse. In posta mi spiegarono che lo fanno di proposito perché intascano gli interessi, comunque fatto sta che ogni mese stranamente mi costavano 50 in più.

Poi comunque la situazione è diventata insostenibile ed ho pure perso il lavoro. Da 4.500 sono diventate 6000. Mi hanno contattata più volte ed io a ribattere che voglio pagare ma non posso pagare le cifre che mi propongono loro,così gli interessi ancora aumentano...Mi hanno proposto saldo straccio a 3800,ma chi li ha? Non ho più un lavoro,non ho niente nè casa nè altro,nullatenente,ho solo un figlio e sono in attesa di un altro...cosa può succedere nella peggiore delle ipotesi? Io vorrei pagare ma non mi vengono in contro e davvero non ho modo di pagare,che devo fare mi devo uccidere?

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su carta di credito non pagata e possibilità di saldo stralcio. Clicca qui.

Stai leggendo Carta di credito non pagata e possibilità di saldo stralcio Autore Lilla De Angelis Articolo pubblicato il giorno 30 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca