Srlcr » Società a responsabilità limitata a capitale ridotto - La Guida

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Nel nostro ordinamento giuridico, la società a responsabilità limitata, (srl o Srl), è una società di capitali dotata di personalità giuridica che risponde delle obbligazioni sociali solamente con il suo patrimonio.

La srl venne introdotta nell'ordinamento italiano con il Codice civile del 1942 (in precedenza esisteva una società anonima per quote, che non si differenziava molto dalle altre società anonime).

Il proposito era quello di creare un tipo sociale intermedio tra le società di persone e quelle per azioni.

A causa della recente crisi, con il Decreto Legge 24 gennaio 2012, numero 1, meglio noto come decreto sulle liberalizzazioni, convertito con Legge 24 marzo 2012, numero 27, è stata creata la nuova figura della Società a responsabilità limitata semplificata (srls.).

Come spiegato approfonditamente in questo articolo, la srls. è riservata alle persone fisiche, ed è stata creata con l'obbiettivo di favorire l'accesso dei giovani di età non superiore a 35 anni all'esercizio dell'attività di impresa

La naturale evoluzione per le srls, è quella della srlcr, prevista per le compagini sociali la cui età abbia superato il limite dei 35 anni.

La disciplina tra le due strutture, però, rimane sostanzialmente la stessa.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.