Definizione agevolata delle cartelle esattoriali

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina.

Rottamazione delle cartelle esattoriali o definizione agevolata

La Legge di Stabilità 2014 prevede la possibilità di pagare le cartelle e gli avvisi esecutivi senza gli interessi di mora e gli interessi per ritardata iscrizione a ruolo. La definizione agevolata è prevista per le somme affidate a Equitalia in riscossione fino al 31 ottobre 2013. Per aderire [ ... leggi tutto » ]

Come funziona la rottamazione delle cartelle esattoriali

La definizione agevolata ( rottamazione) riguarda le cartelle e avvisi di accertamento esecutivi emessi per tributi di competenza delle Agenzie fiscali (Agenzia delle Entrate, del Demanio, del Territorio, delle Dogane e dei Monopoli), Uffici statali (per esempio Ministeri e Prefetture) ed Enti locali (Regioni, Province [ ... leggi tutto » ]

Come capire se la cartella esattoriale può essere rottamata

Per capire se i tributi inseriti nelle cartelle/avvisi rientrano nella definizione agevolata i contribuenti devono prendere visione della propria situazione debitoria e verificare innanzitutto la data in cui le somme dovute sono state affidate all'agente della riscossione e il tipo di atto ricevuto. Queste informazioni sono contenute nell'estratto [ ... leggi tutto » ]

La definizione agevolata - perchè conviene

Per tutte le cartelle/avvisi che rientrano nell'agevolazione il contribuente non dovrà pagare gli interessi di mora, che maturano dalla data di notifica della cartella in caso di mancato pagamento delle somme entro i 60 giorni previsti. Inoltre, per le cartelle/avvisi emessi per conto dell'Agenzia delle Entrate, e quindi riferite [ ... leggi tutto » ]

L'ultima chiamata per la rottamazione è il 28 febbraio 2014

La scadenza: chi sceglie di aderire dovrà pagare il residuo del debito (al netto degli interessi non dovuti), l'aggio, le spese di notifica e quelle per eventuali procedure attivate. Il pagamento deve essere effettuato in un'unica soluzione entro il 28 febbraio 2014. Fino al 15 marzo resta sospesa la [ ... leggi tutto » ]

Dove e come pagare per la definizione agevolata delle cartelle

È possibile effettuare il versamento in tutti gli sportelli di Equitalia, negli uffici postali tramite bollettino F35, indicando tassativamente nel campo "Eseguito da" la dicitura "Definizione Ruoli - L.S. 2014". Per la corretta ricezione del pagamento, si consiglia di utilizzare un bollettino F35, completo di codice fiscale, per ognuna [ ... leggi tutto » ]

La rottamazione conviene anche se si hanno crediti con la PA - una bella trovata, molto vicina all'estorsione

Verranno direttamente contattati da Equitalia, invece, i soggetti che vantano crediti con la PA per la fornitura di beni e servizi, ma che hanno anche cartelle esattoriali da pagare. Perché? In base alla legge (articolo 48-bis, dpr 602/1973) la PA debitrice, comunque, prima di effettuare il pagamento dei beni [ ... leggi tutto » ]