Rottamazione auto Regione Lombardia – Requisiti, interventi ammissibili, entità del contributo e procedura per effettuarne la richiesta

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

termine dei contributi

Il presente bando terminera' la sua efficacia in data 31 dicembre 2009, salvo eventuale proroga.

chi puo' presentare la domanda e requisiti per l’accesso al contributo

Possono richiedere il contributo esclusivamente le persone fisiche. E’ esclusa qualsiasi persona giuridica, cosi' come definita dal codice civile. I soggetti richiedenti dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) essere proprietari di un autoveicolo (categoria M1 ai sensi dell’articolo 47, comma 2, decreto legislativo 30 aprile 1992, numero 285), da destinare alla rottamazione o alla trasformazione, appartenente a una delle seguenti tipologie:

  • non omologato ai sensi delle direttive 91/441/CEE, 91/542/CEE oppure 93/59/CEE e alimentato a benzina o gasolio (autoveicolo di classe “Euro 0 benzina o diesel”);
  • ovvero – omologato ai sensi delle direttive 91/441/CEE, 91/542/CEE riga A oppure 93/59/CEE e alimentato a gasolio (autoveicolo di classe “Euro 1 diesel”);
  • ovvero – omologato ai sensi delle direttive 91/542/CEE riga B, 94/12/CE, 96/1/CE, 96/44/CE, 96/69/CE, oppure 98/77/CE e alimentato a gasolio (autoveicolo di classe “Euro 2 diesel”).

Nel caso di trasformazione di un autoveicolo alimentato a benzina, tramite installazione di un impianto a GPL o metano, le tipologie ammesse si estendono fino alla classe Euro 4. Il predetto autoveicolo puo' essere intestato anche ad uno dei familiari appartenenti allo stesso nucleo del richiedente alla data di richiesta del contributo, come risultante dallo stato di famiglia, e provenire anche da successione ereditaria. Sono esclusi dal contributo tutti gli autoveicoli che non rispettano i requisiti sopra indicati e in particolare quelli di proprieta' di societa' di leasing o riservati al trasporto taxi;

b) essere residenti, alla data di richiesta del contributo, in un Comune ricadente nella Zona A1 del territorio lombardo (vedere elenco dei comuni riportato in Allegato 1 al presente bando), definita con d.g.r. numero 5290 del 2 agosto 2007, nell’ambito della nuova zonizzazione del territorio, in attuazione del decreto legislativo 351/99, e dell’articolo 2, comma 2, l.r. 24/06.

L’incentivo potra' essere esteso a privati cittadini residenti in zone della Lombardia diverse dalla “Zona A1″, laddove la Giunta Regionale abbia approvato specifici accordi con le Province lombarde interessate ad aderire alle misure stabilite da Regione Lombardia ai sensi della l.r. 24/06, per quanto concerne le limitazioni alla circolazione dei veicoli;

Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Rottamazione auto Regione Lombardia – Requisiti, interventi ammissibili, entità del contributo e procedura per effettuarne la richiesta Autore Antonio Scognamiglio Articolo pubblicato il 8 aprile 2009 Classificato nelle categorie isee famiglia lavoro e diritto - contenuti obsoleti, z contenuti obsoleti e/o rimossi Etichettato con tag , , Letture 305Numero di commenti e domande: 72

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Per inserire un commento o una domanda devi prima autenticarti cliccando qui

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere registrato e connesso per poter inserire un commento o un quesito. Se non sei un utente registrato, puoi commentare gli articoli o inserire un quesito nel forum, anche con un account Facebook o Google+.

  • Biagio 18 febbraio 2010 at 09:51

    Inoltre (scusate la doppia mail)
    vorrei sapere come mai non tutte le auto a gas sono nominate nell’elenco. Faccio ad esempio un nome: la Dacia Sandero GPL, che rientra ugualmente nei limiti di CO.
    E’ una specie di accordo un po “razzista”?

    • LUCA 18 febbraio 2010 at 18:35

      NON TUTTE LE AUTO sono nominate nell’ elenco x usufruire degli econcentivi ,
      infatti devono stare dentro detterminati parametri di emissione gas CO ,
      quindi solo certe cilindrate , …. da notare : ford focus o CMax , che sono 2000 CC. non usufruiscono degli ecoincentivi Regionali .

1 27 28 29

naviga

cerca

home

naviga

cerca

home