Ornella De Bellis

Casella posta certificata, raccomandata A/R, istanza consegnata "brevi manu" (o tramite pony express) con una copia datata e firmata, attestante l'avvenuta consegna, da riportare a casa (o al cliente). Non ci sono alternative.

Di ricevute fax attestanti inoltro di documenti qualsiasi alla Presidenza della Repubblica (ad esempio) gliene preparo io quante ne vuole, con Photoshop o altro. Per questo servono a niente.

Anche se arrivassero al fax giusto (magari con una prova di tracciabilità telefonica) nessuno potrebbe escludere che, intenzionalmente o no, l'istanza vada a finire in un cestino o sia prelevata insieme ad altri fax che nulla hanno a che vedere con la sua richiesta di accesso agli atti.

In questo modo non possono calcolarsi i 30 giorni previsti dalla legge 241/90 e comunque il creditore può sempre costituirsi e produrre la relata direttamente al Giudice di Pace.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.