Simonetta Folliero

Se non ha soldi, il suo problema è risolto: non può fare nulla.

Deve attendere gli eventi. Una nuova proposta sostenibile da parte della società di recupero crediti oppure l'eventuale notifica di un ricorso per decreto ingiuntivo con il conseguente, probabile, pignoramento del quinto dello stipendio.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.