Patrizio Oliva

Se il contratto di locazione è registrato a data certa prima del pignoramento, l'acquirente in sede d'asta è tenuto a rispettarlo.

Ma, la proroga è automaticamente disdettata.

Paradossalmente, il problema è dell'attuale proprietario. In ragione dell'esistenza del contratto di locazione e della sua durata, l'immobile avrà un valore minore e maggiore sarà il debito residuo dell'attuale proprietario, dopo la procedura di espropriazione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.