Ludmilla Karadzic

Innanzitutto sarebbe opportuno conoscere la legge a cui è riferito quell'art. 26 scritto a penna.

Molto probabilmente Equitalia non è in possesso degli atti di cui lei richiede accesso. Le cartelle esattoriali sono state presumibilmente gestite da agenti della riscossione un po' più anziani di Equitalia.

La cosa migliore da fare è recarsi presso gli enti creditori e procedere ancora con accesso agli atti.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.