Genny Manfredi

Il suo partner rischia il fermo amministrativo della moto.

Ma molto dipende dall'entità del debito. Al di sotto dei duemila euro dovrà prima ricevere due avvisi a distanza di sei mesi uno dall'altro. E dunque, volendo, potrà sbarazzarsi della moto con calma.

Lei rischia solo se ha dei conti correnti cointestati.

Il pignoramento presso la residenza del debitore è ormai un'eventualità remota soprattutto per Equitalia, che se ne serve solo in circostanze limite, per residenze di pregio all'interno delle quali è certo il rinvenimento di mobili, arredi, quadri ed oggetti di valore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.