Simone di Saintjust

La soluzione è vendere la casa prima che i creditori vi iscrivino ipoteca.

In ogni caso, i soldi derivanti dalla compravendita dovrà aver cura di distribuirli sui conti correnti di parenti ed amici … di fiducia.

Una procedura meno avventurosa, più razionale e meno rischiosa prevederebbe invece di riscattare la casa, chiedere un mutuo di liquidità con la garanzia della casa di proprietà (magari prevedendo un piano di ammortamento di lungo periodo, il che comporta una rata mensile sostenibile) e con il finanziamento ottenuto pagare i debiti.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.