Chiara Nicolai

Poichè suo suocero ha un proprio reddito, la dichiarazione 730 non subirà alcuna variazione in ragione della nuova situazione di convivenza. Stesse detrazioni.

Come ha già intuito, invece, nel reddito ISEE del nucleo familiare dovrà essere inserito anche la pensione di suo suocero. Anche gli assegni familiari fanno riferimento al reddito complessivo del nucleo familiare.

Tuttavia in questo ultimo caso non si considerano:

  • Le pensioni tabellari ai militari di leva vittime di infortunio;
  • le pensioni di guerra;
  • le rendite Inail;
  • le indennità di accompagnamento agli inabili civili, ai ciechi civili assoluti, ai minori invalidi non deambulanti;
  • le indennità ai ciechi parziali e ai sordi prelinguali;
  • le indennità di frequenza ai minori mutilati e agli invalidi civili;
  • gli assegni di superinvalidità sulle pensioni privilegiate dello Stato;
  • le indennità di accompagnamento ai pensionati di inabilità Inps;
  • le indennità di trasferta per la parte esclusa da Irpef;
  • i trattamenti di famiglia;
  • i trattamenti di fine rapporto o loro anticipazioni;
  • gli arretrati delle integrazioni salariali.

Dunque, Le detrazioni non cambiano. Esse si ottengono per i familiari a carico. Suo suocero non è a carico, insieme a sua suocera.

L'assegno familiare spetta per i seguenti componenti del nucleo familiare:

  • il richiedente l'assegno;
  • il coniuge non legalmente ed effettivamente separato;
  • i figli (legittimi, legittimati, adottivi, affiliati, naturali, legalmente riconosciuti o giudizialmente dichiarati, nati da precedente matrimonio dell'altro coniuge, affidati a norma di legge) e i nipoti viventi a carico di ascendente diretto di età inferiore ai 18 anni;
  • i figli maggiorenni inabili che si trovano, per difetto fisico o mentale, nella assoluta e permanente impossibilità di dedicarsi ad un proficuo lavoro;
  • i fratelli, le sorelle ed i nipoti collaterali del richiedente minori di età o maggiorenni inabili, a condizione che siano orfani di entrambi i genitori e non abbiano diritto alla pensione ai superstiti.

La domanda potrà presentarla lei o suo suocero.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.