Ludmilla Karadzic

Può segnalare al Garante per la privacy il comportamento della finanziaria, o della società cui è stato affidato il compito di inoltrare solleciti ai debitori morosi. Non sono, infatti, ammessi contatti telefonici con il debitore se non autorizzati, a casa così come sul luogo di lavoro.

Qualora lo stato di morosità passi dal ritardo del pagamento relativo alla scadenza di poche rate ad una insolvenza conclamata, deve aspettarsi il pignoramento di un quinto dello stipendio netto che percepisce.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.