Marzia Ciunfrini

Anche io speravo di essere stata chiara nella precedente risposta. Ma, evidentemente, non sono riuscita nell'intento e per questo sono io a porgerle le dovute scuse.

La nonna non ha voluto o potuto rinunciare all'eredità lasciata dal de cuius, come peraltro implicitamente sospettato quando è stata fornita la precedente risposta.

Male. A questo punto il patrimonio della nonna si confonde con quello del de cuius, debiti compresi, naturalmente.

Se domani, passeggiando nel parco sotto casa, la nonna rinvenisse ed entrasse in possesso, perchè da nessuno reclamato, di un diamante blu da 35 carati come quello venduto all'asta da Christiè s a Londra per un milione di euro a carato, ebbene, non potrebbe donarlo. Almeno, se non dopo aver saldato tutti i debiti del compianto marito.

Con questo, la questione deve ritenersi chiusa. Grazie.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.