Ornella De Bellis

Per quanto attiene il passaggio da tempo parziale a tempo pieno le ha già risposto la collega Annapaola qui. Forse lei non ha avuto modo di leggere il post.

Per il resto, le è stato già riferito che il pignoramento vecchio non potrà sovrapporsi al nuovo.

Ora, con il pignoramento le verrà trattenuto il 20%, al massimo, dello stipendio netto che percepisce con il part time. Se avesse ottenuto il finanziamento avrebbe, molto probabilmente, pagato una rata più alta. Con il pignoramento avrà solo lo svantaggio di un piano di ammortamento più lungo, in ragione dell'aggravio per le spese legali. Ma non più di tanto, dal momento che il creditore è già arrivato a notificarle il precetto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.