Annapaola Ferri

Lei ha bisogno di un avvocato, altrimenti sua moglie la fa a fettine.

Peraltro convivendo sua moglie con altra persona, e potendo far confermare questa circostanza da testimonianze, anche investigative, gli addebiti possono essere posti a carico di sua moglie.

Con un'assistenza legale appropriata, lei potrebbe vedersi riconosciuti gli alimenti ed attribuita l'assegnazione della casa coniugale di proprietà della moglie.

Si tratta di un investimento per il futuro. Si faccia aiutare da parenti o amici per poter almeno corrispondere un anticipo al professionista che dovrà assisterla nella causa di separazione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.