Carla Benvenuto

Sarà utile ricordare preliminarmente che soltanto gli eredi possono essere chiamati a rispondere dei debiti di persone defunte e che si diventa eredi soltanto con l'accettazione dell'eredità. In altre parole, senza la qualifica di erede nessuno può essere obbligato a pagare i debiti di soggetti defunti e ad acquisirne gli obblighi.

L'accettazione tacita si verifica quando il chiamato all'eredità compie un atto che presuppone necessariamente la sua volontà di accettare e che non avrebbe diritto di fare se non nella qualità di erede. (Cassazione civile 1996 n. 5643).

Dunque, nel caso particolare in cui un chiamato all'eredità sia anche comproprietario, il problema che lei segnala

"la semplice comproprietà dell'immobile indiviso (in forza di eventuali servitù rilevabili sulla quota del de cuius, come, per esempio, una possibile servitù di passaggio, ammesso che si possa/debba vedere la cosa in questo modo) potrebbe determinare, in capo ai comproprietari non debitori (che pure non usano l'immobile), atti di accettazione tacita"

non si pone. Un chiamato all'eredità che è anche comproprietario dell'immobile di cui una quota parte rientra nella massa ereditaria, può continuare ad esercitare i tutti diritti che gli derivano dall'essere comproprietario senza per questo presupporre una sua tacita accettazione dell'eredità.

Comunque, per gli scenari che lei prospetta c'è la soluzione e si chiama accettazione dell'eredità con beneficio di inventario.

Per le problematiche connesse al pignoramento di proprietà indivisa ed alle conseguenze che derivano ai comproprietari non debitori, così come a riguardo delle procedure specifiche legate ad una accettazione dell'eredità con beneficio d'inventario, le sarei enormemente grata se potesse porre domande più mirate e soprattutto riferite a contesti reali.

In questo modo renderemmo senz'altro più agevole la lettura del topic, offrendo ai chi ci legge esempi di comportamenti pratici da assumere nella vita reale. Che è appunto lo scopo di questo forum. Grazie.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.