cristina

la ringrazio per la risposta data e l'attenzione che mi ha dedicato. ahimè però credo, e spero, di non aver capito bene quale potrebbe essere l'eventualità più nera; su una pensione di 1621 euro (già detratta la cessione del quinto di euro 388 mensili), possono pignorare ancora 600 euro? mi perdoni la prego se approfitto ancora della sua gentilezza ma se ho capito bene, non so quale provvedimento materiale prendere e devo pensarci sin da subito. quindi questa banca/finanziaria se ne fregherebbe di affitto da pagare per avere un tetto sulla testa, di prestiti, dell'enel gas e luce, di farci almeno cenare (non pretendo anche il pranzo)????? 2009 la pensione, detraggo la cessione attiva e siamo a 1621, se pignorano un importo pari ad euro 600.......!!!!! per ciò che riguarda il decreto ingiuntivo, non fa fede la proposta inviata in cui richiedevamo un rientro a 50 euro al mese? ho la mail inviata e mai nessuna risposta. sia gentile la prego, mi risponda. spero di non disturbarla più. concludo dicendo che in questo paese non è possibile vivere....nemmeno sopravivere!!!!!!! grazie

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.