Simone di Saintjust

Non c'è alcun bisogno di chiedere scusa, perché non c'è nulla di cui scusarsi. Ci mancherebbe.

E' vero, Equitalia e Poste Italiane fanno come gli pare nella notifica delle cartelle esattoriali a mezzo posta e, secondo noi, adottando procedure illegittime.

Dopo questa precisazione, tuttavia, resta il fatto che a quanto espresso nel precedente post c'è ben poco da aggiungere.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.