Giorgio Valli

Siamo di fronte alla solita chiamata del ragazzino addetto al contact center a cui nessun debitore ha ancora fatto passare un guaio.

Si figuri se per la gestione di un ritardo di due rate il creditore procede per decreto ingiuntivo, finalizzato ad ottenere il pignoramento dello stipendio.

Il fermo amministrativo, poi, è una procedura di riscossione coattiva di tipo esattoriale, permessa solo ad Equitalia e ad altri agenti per la riscossione e finalizzata esclusivamente al recupero di imposte non pagate.

Per quanto attiene le visite dell'addetto al recupero presso il posto di lavoro, non le resta che segnalare direttamente alla Compass, con comunicazione scritta, questa pressione indebita esercitata su di lei che configura una palese violazione della privacy.

Sono convinto, che la società esterna cui è stata affidata la gestione dei solleciti in caso di ritardo nel pagamento della rate di finanziamento, si vedrà ritirato il mandato.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.