Annapaola Ferri

Se non paga i 9 euro, è come se la multa non l'avesse pagata. Le arriverà cartella esattoriale con sanzione pressoché raddoppiata, spese di riscossione ed interessi semestrali.

Se paga adesso i 9 euro, idem con patate. Le arriverà lo stesso la cartella come sopra, e dovrà sudare le classiche sette camicie nel giro delle sette chiese, per far capire ad esattore e vigili comunali che lei la multa l'ha pagata, ma con due bollettini postali diversi e che, comunque, la somma fa il totale ... come diceva Totò.

Può darsi che con un paio di giorni di ferie, due chilate di bestemmie, qualche vaso sanguigno rotto ed una denuncia per offesa a pubblico ufficiale, riuscirà nell'impresa.

Se, invece, vuole evitare tutto sto casino, allora si rechi all'ufficio contravvenzioni prima che scadano i termini. Si fa sgravare l'importo riportato nel bollettino postale già pagato e ripaga la multa seduta stante, comprensiva dei nove euro.

Io l'ho avvisata ...

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.