Simone di Saintjust

Il termine dei 90 giorni per la notifica al trasgressore va calcolato dalla data dell'infrazione a quella della consegna del verbale alle poste. Questa informazione dovrebbe esserci, altrimenti deve effettuare un accesso agli atti ed acquisirla.

Per quel che attiene se presentare il ricorso al Prefetto, è vero che si corre il rischio di dover poi pagare un importo raddoppiato, ma è anche vero che, dati i carichi di lavoro da smaltire, difficilmente (specie nelle grandi città) le prefetture riescono a rispettare i termini dei 210 giorni per accogliere o rigettare il ricorso. E il silenzio va interpretato come accoglimento.

In ogni caso si tratta di una valutazione personale.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.