Marzia Ciunfrini

L'articolo 30 del decreto legge 78 del 2010 come modificato in sede di conversione della legge 122 del 2010, prevede che a decorrere dal primo gennaio 2011 l'Inps provveda al recupero dei crediti contributivi di propria competenza attraverso la notifica al contribuente di un avviso di addebito con valore di titolo esecutivo. L'avviso di addebito viene utilizzato sia per le somme dovute a titolo di contributi previdenziali e assistenziali non versati alla scadenza mensile o periodica, anche in conseguenza lla concessione di una dilazione di pagamento.

Dalla notifica dell'avviso di accertamento, verrà seguita questa tempistica:

Il pignoramento dell'immobile è una opzione possibile per l'azione esecutiva. L'usufrutto a favore di un terzo è quantificabile in valore e come tale può essere scorporato dalla nuda proprietà rendendo aggiudicabile in asta quest'ultima.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.